FERM LIVING - COLLEZIONE Spring-Summer 2020

- January 17, 2020 -
FERM LIVING - COLLEZIONE Spring-Summer 2020
Lo ammetto, in questo venerdì 17 piuttosto particolare per me e di cui vi risparmio i dettagli, avevo davvero bisogno di coccole e ispirazioni calde che mi rendessero più pacifica e rilassante la giornata qui in Studio.

E allora come non cogliere al volo la possibilità di mostrarvi il nuovo catalogo Primavera-Estate 2020 del meraviglioso marchio danese FERM LIVING?
La nuova collezione è un inno alla ricerca della calma interiore e all'umano bisogno di serenità, indispensabile sempre e certamente fondamentale da ritrovare al nostro ritorno, tra le mura di casa.
Per dirla con le parole che raccontano la Collezione:

“Your home is your sanctuary: a place where your everyday routine meets big, defining moments.”

Come non restare incantati poi da questa atmosfera tipica di quel "warm minimalism" che si respira in una tipica masseria qui da me, in Puglia?


I nuovi bellissimi arredi sono progettati per facilitare il rilassamento, invitando al riposo per riconnettersi con l'ambiente circostante a un livello nuovo e più profondo.
Le sfumature di colore sono terrose, le forme organiche incontrano linee di taglio scultoreo e forme solide e robuste si fondono invece con accessori morbidi e naturali.

FERM LIVING continua il suo viaggio progettuale basato sull'utilizzo di materiali sempre più naturali e sostenibili, riuscendo a colpirci dritti al cuore ancora una volta con un catalogo meraviglioso.
Le immagini soft e armoniose sono davvero per me oggi la coccola visiva più bella che avevo voglia di far arrivare anche a tutti voi!
Buon weekend Pazzerelli, che sia Slow e rilassato come piace a noi!

all the photos are property of FERM LIVING


Travel & Design - The Audo

- January 07, 2020 -
Travel & Design - The Audo
Voglia di riprendere il tran tran quotidiano? Pochissima a dire il vero.
Voglia di ritrovarvi tutti qui sul Blog a raccontarvi di case belle, progetti e design? Dai che ormai mi conoscete. Quella non si esaurisce mai, anzi!
Ritornare a scrivere per la rubrica "Travel & Design" credo sia il modo migliore per cominciare questo 2020 alla grande, con il solito mix di Design e Creatività, che ci rende sempre felici, vero?
E a proposito di nuovi luoghi densi di Design da visitare o nuovi affascinanti esperienze di viaggio da segnare nella wishlist, come non parlarvi di THE AUDO, la travel experience di base a Copenhagen. Uno degli ultimi lavori dei bravissimi Norm Architects (di cui vi parlerò molto presto perchè sono davvero una delle mie fonti preferite di ispirazione), nonchè sede ufficiale del mitico brand danese MENU. 10 suites dai colori vibranti che scelgono i toni della Terra come palette principale, arredate con la linea di complementi, luci e accessori del brand danese, riferimento per il design scandinavo globale con uno scopo semplice ma significativo: "arricchire la vita moderna attraverso progetti che offrono comfort e alta funzionalità".
Dal 1978, l'azienda ha sfruttato le competenze dei migliori designer e artigiani di tutto il mondo per creare mobili contemporanei, illuminazione e accessori che sono lineari e naturali, che trasmettono un senso di calma grazie alle linee minimaliste e alle tonalità naturali.
Un luogo che celebra l'interazione umana e incoraggia la relazione tra l' espressione artistica e il bisogno umano alla base della condivisione.

Uno spazio ibrido, aperto alle contaminazioni e desideroso di presentare il portfolio di MENU con il meglio della sua gamma di prodotti, situato all'interno di un palazzo storico neo barocco del 1918, nel quartiere Nordhavn. Qual è il Concept meraviglioso che ha dato vita al progetto?

"Il desiderio di sfocare le linee che dividono casa e lavoro per unire il design, il business e le comunità in uno spazio fisico innovativo sotto rinnovamento costante. THE AUDO è una residenza esperienziale, sensoriale dove i prodotti dei marchi di design premium del mondo si impegneranno nel dialogo"  dice il CEO di MENU Danny Feltmann Espersen.
Io ho gli occhi a cuore, voi?
with kind permission of THE AUDO



happy xmas is here!

- December 20, 2019 -
happy xmas is here!
Ma davvero è già arrivato "quel" momento magico dell'anno?
Ma davvero sono qui a scrivervi, immaginandoci tutti insieme, stretti nella lettura dell'ultimo Post di questo 2019?
La risposta affermativa me l'avete data voi, insieme ai messaggi e alle affettuose raccomandazioni che non potevo mica sparire fino all'anno nuovo senza salutarvi per bene come ho sempre fatto.
E allora perdonate questa Pazzerella, che è riuscita finalmente a finalizzare il progetto di interior per la sua Casa Paz, ma che per farlo si è allontanata da questi schermi ( e anche da quelli del cellulare), per far spazio alle idee, ai disegni esecutivi, alle visite in Showroom e tutte le altre cose che la Vita vera ti insegna a non posticipare. Ad abbracciare subito, appena puoi e non solo quando devi.


Volevo scrivere un Post lunghissimo, pieno di parole e auguri e chissà che altro... ma poi, come ogni volta che l'emozione vince, il desiderio di mandare vibrazioni positive può bastare a superare da solo le distanze.
E il silenzio di questi mesi verrà spazzato via comunque. E il mio abbraccio più sincero e speciale che ho, vi arriverà forte e luminoso lo stesso.
E siccome la Bellezza di questo periodo vive sempre e solo nelle piccole cose, ho scelto, per farvi i miei auguri, di utilizzare le foto speciali di WALTHER & CO, un brand danese che, ispirato dai viaggi in Oriente del suo antico fondatore, ha saputo unire in tutte le sue decorazioni e i suoi accessori natalizi, non solo le antiche tradizioni scandinave ma anche quel tocco di Mistero e Nostalgia che rende da sempre unico l'Oriente e il suo artigianato.
Perchè nulla potrebbe essere altrettanto allegro o luminoso, se non avessimo aperto anche quest'anno "la nostra scatola delle decorazioni", vero?  Se non avessimo dedicato Tempo e Spazio ai piccoli richiami scintillanti che rendono Magica e la nostra Casa.

E allora BUONI GIORNI, BUONE FESTE... anche quest'anno promettiamo di tornare bambini, apriamo porte, finestre, braccia e abbracciamo piccoli e grandi spiragli di Luce.
Per lasciare che sia di nuovo MAGIA.

ALL THE PHOTOS ARE PROPERTY OF WALTHER & CO





Design & Trend - il fascino imperfetto delle Zellige

- October 31, 2019 -
Design & Trend - il fascino imperfetto delle Zellige
Domani sarà Novembre e io non avevo assolutamente voglia di lasciar passare un intero mese senza aver scritto neanche un Post!
Sono sparita? In effetti sembrerebbe proprio questa la risposta, se non fosse che il motivo del mio silenzio è presto detto... tanto lavoro dietro le quinte, che richiede testa bassa e concentrazione,  poco tempo da dedicare al virtuale, per recuperare quanto più possibile la vita vera. 
Potete però star tranquilli, perchè le immagini che arriveranno nei prossimi mesi saranno le foto degli spazi che finalmente ci stanno accogliendo (finalmente infatti abbiamo una sede bellissima per il nostro Studio Paz) e la nostra tanto sognata Casetta. 
Ormai non è più un sogno infatti, abbiamo firmato il nostro impegno (leggi anche mutuo ahi ahi!) e lei è ufficialmente pronta per ricevere qualche ritocco di stile insieme alle nostre visioni!!!

E sapete la verità? Il Post di oggi nasce proprio ispirato dal progetto di ristrutturazione della nostra Casetta. Vi ricordate il post sulla cucina dei miei sogni? O quello sul progetto del nostro "quasi" bagno?  
Sembra passata una vita ma i gusti non sono cambiati, anzi!
Dopo tante ricerche però, ora è scoppiata la fase critica, e cioè... adesso quali piastrelle scelgo?
Come non ritrovarsi quindi a fantasticare sulle Zellige marocchine. Ci ricordano i viaggi in Marocco, la bellezza dell'imperfezione, la voglia di ammirare la Luce e le sfumature che nascono ad ogni raggio di sole.

Opera artigianale per eccellenza, ogni pezzo è ovviamente unico e originale. La parole ZELLIGE è la traduzione che diamo alla parola araba zullayj, che significa "piccola pietra levigata" e fa riferimento al mondo delle piastrelle in generale. 
La tecnica a mosaico è tipica dell'architettura che ritroviamo in tutta la zona del Maghreb, ma se durante i nostri viaggi ci lasciamo sedurre dai suoi arcobaleni ricchi di colore e accostamenti insoliti, questa stessa tecnica sta seducendo da un pò di tempo anche gli interior designers e gli architetti di tutto il mondo, assecondando però la nostra predisposizione per le armonie monocromatiche.
L'utilizzo all'interno delle Zellige assicura bellezza e carattere agli ambienti, grazie alla ceramica che assume colorazioni sempre cangianti, o grazie ai bordi irregolari che garantiscono una posa mai perfetta o industriale.
Soprattutto, e questo è il motivo per cui le sceglieremo anche noi, sono capaci in un attimo di riportare calore e atmosfera a un interno contemporaneo e minimale.
Ma ora che ne dite di curiosare tra tutte le immagini che ho selezionato per voi?


PHOTO LINK 
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11

WORLD 🌿 INTERIORS #30

- September 03, 2019 -
WORLD 🌿 INTERIORS #30
Nella cartella delle bozze è rimasto, mai pubblicato, il post con il quale avrei voluto salutarvi e augurarvi buone vacanze.
Invece le giornate si sono dilatate, il mare ha riempito di azzurro ogni nostro spazio di tempo sospeso tra il lavoro e i desideri dei bambini e quindi all' improvviso, mi accorgo che Settembre è arrivato.
Già frizzante e ricco di possibilità, per molti denso di nuovi inizi, con tanta voglia di mettere a frutto il relax maturato e lasciato negli ultimi mesi, questa volta volutamente, vuoto e silenzioso anche dal rumore troppo forte degli spazi social.

Il rientro sul blog volevo fosse, proprio per questo, una coccola rilassante per me e anche per voi, e allora ho scelto un Home tour in un appartamento svedese, ricco di dettagli accoglienti e piante a ricreare la cornice perfetta dove assaporare momenti di puro Slow living.
Un post per sognare quanto basta a rendere più dolce il rientro di tutti.
Tra routine che ritornano o cambiano e la voglia di ricominciare ok ma che sia per favore lentamente... questo appartamento credo che abbia tutte le caratteristiche vincenti per farci venir voglia di "tornare a casa", voi che ne dite?
All the photos are shooted by ANDERS BERGSTEDT for ENTRANCE

»