Heart of a Stylist 💚 Mimmi Staaf

On
16 March 2017
Ma quanto è bella la Primavera? Lo so non è ancora ufficialmente arrivata ma ormai la sentite anche voi questa incredibile energia e questa voglia frizzante di fare vero?

Oggi per la serie di post dedicati al nostro amore per gli Styling ho intervistato la bravissima Mimmi Staaf...vi dice niente il fatto che lavori per la famosissima agenzia immobiliare Fantastik Frank?
Di lei amo lo stile giocoso (come lo definisce lei), la semplicità con cui riesce a far risplendere gli oggetti riuscendo a regalare loro lo Spazio di cui hanno bisogno per vivere di luce propria. E' insieme minimalista e poetica ma anche allegra e divertente nelle combinazioni di colori.
Il suo primo amore è ridare nuova vita ai mobili e ai complementi di arredo rivestendoli con tappezzerie meravigliose, ma il suo è un mondo creativo in continua evoluzione, ricco di possibilità e aperto ad eventi creativi come workshops o allestimenti, per non parlare della selezione sempre più ricercata che riguarda l'esposizione del suo Concept store di base a Stoccolma.
Curiosi di conoscere i suoi trucchi del mestiere? ;-)

ps. le foto dei suoi Styling per Fantastic Frank sono del bravissimo fotografo (e suo compagno) Joakim Johansson.

Come sei diventata Interior Stylist?
Ho aperto un laboratorio/negozio di tappezzeria circa 4 anni fa, è stato pubblicato su alcune riviste e sono quindi stata invitata da un'agenzia (molto di tendenza) immobiliare di Stoccolma, Fantastic Frank, a essere la loro Stylist ospite per creare lo styling di un appartamento seguendo il mio stile (loro sono soliti invitare artisti, designer e persone che ritengono interessanti, a fare proprio questo, in modo che possano aggiungere il loro tocco personale all'interno di un appartamento messo da loro in vendita).
Dopo di che ho iniziato a lavorare con alcuni dei loro oggetti e da li' è cominciato tutto.
E' davvero "una grande scuola", si visita un appartamento per un giorno intero insieme ad un fotografo e si ha un tempo limitato e poca roba per rendere questo luogo il migliore possibile riuscendo ad essere creativi aggiungendo poche cose, ma soprattutto bisogna usare e riorganizzare quanto già esiste nell' appartamento. E ovviamente ogni casa cambia ogni volta!
Questo è un bell'allenamento mentre studi tutto per far si che l'immagine creata sia perfetta.
Lavoro ancora con Fantastic Frank, ma lavoro anche un po' per conto mio, prendendo ciò che viene e che sembra divertente :)
Come descriveresti il ​​tuo stile e cosa consideri davvero di tendenza nella tua vita?
Oh .. non mi piace la parola tendenza! Suona così insostenibile, come se spingesse a consumare velocemente, cambiando ogni volta tutto e sostituendo sempre qualcosa.
Ma naturalmente io sono una parte delle tendenze e ne risente anche il mio business.
Il mio stile è abbastanza nordico credo, un po' minimalista ma con un tocco giocoso, colori soft, una base morbida, il legno chiaro, e poi insieme all'influenza delle tendenze cambiano i dettagli, i colori.

Qual è la prima cosa che fai quando cominci un nuovo progetto?
Cerco di catturare quel sentimento su cui il progetto deve essere fondato. Forse una combinazione di colori, materiali, mi chiedo qual è o potrebbe essere la caratteristica di questo progetto? E poi raccolgo ispirazione intorno a questo.
Quali sono i tuoi consigli per mantenere in perfetto equilibrio decorazione e semplicità?
Cercare di ottenere una base tranquilla e piacevole che non ci stanca di, allora è possibile modificare i dettagli con il passare del temp o delle tendenze. Sforzarsi di avere spazio per lo stoccaggio, si ha sempre un sacco di cose non belle, ma necessarie. Assicurarsi di non vederle tutto il tempo, cercando di avere sempre un posto per ognuna delle tue cose, in modo da mantenere la vostra casa e le aree più facilmente pulite.

Una bella casa è fatta di... ?
Impegno, Tempo e Amore :)
Qual è il genere di progetto a cui preferisci lavorare?
Voglio costruire la mia casa e decorarla, riuscire a lavorare in base alle limitazioni che si hanno, fare quasi tutto da sola e provare prima o poi tutte le idee migliori che ho!
photos Mimmi boutique by Marta Vargas 
Ti va di condividere con noi alcuni dei link o delle risorse che trovi particolarmente utili per te e il tuo lavoro?
Oh, penso che PINTEREST è il miglior strumento! Sul mio profilo, raccolgo quello che mi ispiramia ispirazione da tutti i tipi di siti web e blog, è molto soddisfacente riuscire a raccogliere in un unico luogo tutto quello che ti piace.

How you came to be an stylist?
I started a shop/upholstery workshop about 4 years ago, It was published in some magazines and I got invited to ”hip" real-estate agent in Stockholm, Fantastic Frank, to be their guest stylist, styling an apartment in my style (they invited artist, designers and people they thought were interesting, to do this, to set their touch on a home). After that I started working with some of their objects and thats really how it started.

It is a great ”school”, you go to an apartment for one day together with a photographer and you have limited time and stuff to make this look as good as possible and be creative with adding some stuff, but mostly use and rearranging the already existing stuff in the apartment. And its really different homes you go to! So you get a lot of training to solve and get things looking good for the picture.

I still work with Fantastic Frank, but also do a a bit of own work on the side, whatever comes up and sounds like fun :)

How would you describe your style and what is really trend in your life?
Oh.. I don’t like the word trend! It feels so unsustainable, like it urges to fast comsumption, to change all the time and replace your stuff all the time.
But of course I am a part of trends and get affected to be in the business. My style is quite nordic I think, a bit minimalistic with a playful touch, calm colors, a soft base, light wood, and then with the time and influence of trends and so on the details, colors and more changes.

What is the first thing you do when you start a new design project?
Try to capture a feeling of where the project should be founded in. Maybe a colour scheme, materials, what is or could be the characteristic with this project? And then gather inspiration around this.

What are your top tips for a perfect balance in decorating and remaining simple?
Try to get a calm and nice base that you don’t get tired of, then you can change the details as time and influence goes on. Give much effort to storage, you always have a lot of not so nice looking, but necessary, stuff, ensure you don’t have to see them all the time, and try to get a place for each one of your stuff, that makes it easier to keep your home and areas clean. 

A beautiful house is made of...?
commitment, time and love :)

Do you have a favourite type of design project you like to be involved with?
I want to build my own house and decorate it, to get to work from the limitations you got, do much by your selfe and try out all the best idéas I got! 

Do you want to share with us some of the web links or resources you find really inspiring for you?
Oh, I think PINTEREST is the best tool! On my account Mimmi Staaf, I save my inspiration from all sorts of websites and blogs, it so satisfying collecting everything in one place and create you own palette.
SalvaSalvaSalvaSalva

ILLUSTRATOR MONDAY ☆ MICUSH

On
06 March 2017
E' di nuovo lunedì e questo vuol dire ritrovarci insieme ad un talentuso illustratore per  la solita intervista piena di colore, fantasia e voglia di conoscere meglio un artista internazionale.

Oggi sono onoratissima di ospitare un' illustratrice che ho scoperto un paio di anni fa grazie alle mie ricerche su Etsy a caccia di oggetti e creazioni speciali. Avevo salvato tra i preferiti un appendiabiti meraviglioso che riportava l'illustrazione di un coniglietto in piedi sulla neve. Da allora è passato un po' di tempo e nel frattempo il suo negozio e la sua attività hanno preso il volo riempiendo il suo negozio di creazioni una più bella dell' altra (QUI il link al suo meraviglioso sito/negozio).

Michal in arte MICUSH disegna con uno stile che sento molto mio perché è naturale, luminoso e contemporaneo.
Progetta da casa sua una linea completa che racchiude piccoli complementi di arredo (che hanno trovato posto in tantissime case amanti dello styling nordico ed essenziale e se guardate le sue illustrazioni è facile capire il perché), una linea di cancelleria secondo me bellissima e tantissime altre decorazioni per l'ambiente casa e le cambrette dei bimbi.
Che ne dite vi ho fatto venir voglia di conoscerla meglio?

1. Quando ti sei avvicinata al mondo dell'illustrazione?

Ho sempre amato per illustrare quello che guardavo da piccola in TV. Dopo aver cominciato lavorando come graphic designer, sono stato preso di nuovo con la mia prima passione e iniziato a creare illustrazione per bambini e da lì le cose evolute.

2. Cosa ami di più del tuo lavoro? 

La libertà di illustrare ciò che è nella mia mente... Il processo di esplorazione durante la creazione di una nuova collezione e il processo di illustrazione in sé, dove continuo ad imparare nuove tecniche per tutto il tempo. Vedere come tutto ciò si ricollega alla fine di una collezione e i prodotti finalizzati è un processo molto appagante.

3. Quali sono le tre parole che meglio descrivono i tuoi lavori?

Estetica, Natura e Pattern.

4. Puoi descriverci la tua giornata tipo?
In una giornata tipica, mi alzo per fare belle le mie 2 bimbe per la scuola e l'asilo, dopodiché leggo / rispondo ai messaggi di posta elettronica. Più tardi continuo lavorando alla mia collezione attuale o altre nuove potenziali illustrazioni e idee fino a quando arriva il momento di riportare le ragazze a casa. Di solito di notte trovo più facile illustrare e avere nuove idee, in quanto ci sono meno distrazioni cosi' tante volte mi ritrovo a illustrare anche di notte :)

5. Come hai sistemato la tua zona di lavoro?

La maggior parte del mio lavoro è fatto nella mia stanza/studio a casa mia. Mi circondo di molti elementi di natura urbana, come le piante vere, stampe e immagini, che mi forniscono ispirazione e un ambiente confortevole e rilassante in cui lavorare.



6. Pensi che un illustratore abbia bisogno di uno stile personale? e quali sono i tuoi consigli per svilupparne uno? 

Credo che un illustratore ha bisogno di uno stile. Illustro in diverse tecniche e soggetti diversi, ma alla fine trovo che tutte le mie Illustrazioni hanno molte cose in comune, come ad esempio l'aspetto pulito, un'estetica fatta di colori tenui. Credo che un illustratore trova il proprio stlie dopo molte ore passate ad illustrare e a creare. Lo Stile si evolve con il tempo, e qualcuno può anche cambiare il suo stile più volte fino a che trova quello che meglio si adatta a lui. Una volta che ti trovi bene con il tuo stile, è anche più facile poter cambiare e provare altre possibilità.


A proposito non sono bellissime le foto della sua zona lavoro ;-)?

Custom Post Signature

Custom Post  Signature